Musica Classica on line - Notizie, eventi, biografie, musica & video sulla rete.

Musica Classica e opera di Classissima

Richard Strauss

sabato 23 luglio 2016


Wanderer's Blog

17 maggio

Concerto … a sorpresa al Teatro Regio di Torino con Noseda,Toradze e la Filarmonica TRT

WandererDovrebbe essere la prima volta in Italia che di un concerto sinfonico non venga comunicato il programma e che i brani siano eseguiti rivelandone autori e titoli alla fine . L’idea è stata di Gianandrea Noseda: «Sarà una specie di gioco di società. E poi, un brano almeno lo dichiareremo: il bis, ovviamente. Insomma, sarà un concerto disegnato per scardinare le certezze del pubblico e le pigre abitudini d’ascolto» . Proporre un’iniziativa del genere predispone, è chiaro, a una fruizione senza preconcetti: non è raro che ci si segga in poltrona, infatti, con una disposizione già assodata nei confronti del brano o dell’autore in locandina, col risultato di farselo piacere o dispiacere in breve, troppo in breve perché l’esecuzione abbia un senso. (Sistema Musica). Mi pare che l’esperimento abbia funzionato benissimo: la sala era stracolma (quasi sold out), il pubblico era in visibilio (e dopo brani che spesso fanno da “sfollagente”) ed è stata una serata davvero originale e godibilissima. Noseda non è stato solo direttore, ma anche ottimo intrattenitore tra un brano e l’altro (titoli e autori sono stati da lui rivelati, un po’ chiedendo al pubblico, al termine di ciascuno, anziché, come previsto, all’uscita, quando comunque lo stesso è stato consegnato l’elenco). C’era un indizio: Alexander Toradze, mirabolante virtuoso del piano specializzato soprattutto in Prokof’ev e Shostakovich… La vera sorpresa, sempre che ancora sia tale, è stata in realtà l’eccelso livello raggiunto dall’Orchestra del Regio, in questa occasione nella formazione Filarmonica TRT, impensabile forse alcuni anni fa. È la prova dell’importanza che ha un direttore principale di altissimo livello come Noseda, ormai celebrato a livello internazionale, e del forte legame che si crea tra direttore e orchestrali [dovrebbe servire da lezione ai vertici di un’altra istituzione musicale con sede in città dove proprio l’aspetto “direttori d’orchestra” è stato da un po’ di tempo troppo trascurato, anche se pare che adesso… (visto che siamo in fase di enigmi: indovinare qual è)]. Più che un concerto una vera festa con meritatissime ovazioni per Gianandrea Noseda. Be’ a questo punto … il programma: Sinfonia per strumenti a fiato di Stravinskij, Secondo concerto per piano e orchestra di Shostakovich, Grande fuga op. 133 di Beethoven nella trascrizione per quartetto e orchestra di Meirion Bowen e i Quattro interludi da Intermezzo di Richard Strauss. Il bis, unico brano annunciato dal programma: l’Adagietto dalla Quinta di Mahler. In più Toradze ha eseguito come bis: il Precipitato dalla Settima Sonata di Prokof’ev. Non sono brani di largo consumo e mi sono domandato: dichiarati prima, secondo consuetudine, avrebbero richiamato altrettanto pubblico e suscitato altrettanto entusiasmo?….. Forse no.

Liricamente - Articoli, Recensioni

23 giugno

Recension opera lirica Der Rosenkavalier di Richard Strauss al Teatro Alla Scala

Categoria: Recensioni di musica e opera lirica Argomento: Recensione dell'opera lirica Der Rosenkavalier di Richard Strauss in scena al Teatro Alla Scala di Milano il 14 giugno 2016. Descrizione: Milano - Recensione dell'opera lirica Der Rosenkavalier di Richard Strauss in scena al Teatro Alla Scala di Milano il 14 giugno 2016. Guarda tutti gli articoli della categoria: http://www.liricamente.it/recensioni-opere-liriche.asp






Wanderer's Blog

20 novembre

Christian Blackshaw suona Mozart alla OSN Rai. Dirige Omer Weir Wellber

C’è una cosa per cui Christian Blackshaw desta in me una sconfinata ammirazione: alla morte prematura della moglie rinuncia per molti anni alla carriera di pianista per dedicarsi alle tre figlie. In un mondo che sembra aver perduto completamente i veri valori Blackshaw appare come un gigante. E lo è anche musicalmente: questa sua immensa statura umana è trasfusa nelle sue interpretazioni che sono dolci, piene di poesia e di intimità, sembrano andare al più profondo significato con un tocco magico, leggero, quasi impalpabile. Non è forse un caso che il suo compositore preferito sia Mozart che come nessun altro sapeva esprimere l’umanità, senza alzar la voce, senza inutili enfatizzazioni. Christian Blackshaw interpreta Mozart alla Rai ©Più Luce E quale concerto può prestarsi meglio del KV595? Soprattutto il Larghetto centrale, forse il più bel movimento lento per piano e orchestra di Mozart, con quella poesia rarefatta, quasi musica che giunge da un altro mondo e che trova in Blackshaw l’interprete ideale. Christian Blackshaw alla OSN Rai ©Più Luce L’incanto è maggiore se si trova un partner come Omer Weir Wellber che coglie fino in fondo la dolce intimità del pianismo di Blackshaw e lo circonda di un suono orchestrale altrettanto magico. Una intesa perfetta. Blackshaw e Wellber al termine del Concerto ©Più Luce Agli applausi Blackshaw ha risposto con un Improvviso schubertiano di altrettanto sognante poesia. [lo stesso, se non vado errato, che propose come bis nel 2004 al suo debutto con la OSN]. Omer Weir Wellber sul podio della OSN Rai ©Più Luce Wellber ha già diretto la OSN Rai nelle scorse stagioni e dimostra un ottimo affiatamento con l’Orchestra. Ha cambiato il programma inizialmente previsto, iniziando con la brevissima Serenata per 13 strumenti a fiato op. 7 di Richard Strauss, evidente omaggio del diciassettenne Compositore a Mozart e terminando con la Terza Sinfonia D.200 di Schubert. Ignoro le ragioni del cambio: ieri era il giorno anniversario della morte di Schubert, ma non penso che sia questo il motivo; forse il timore che il previsto Pelleas di Schoenberg avrebbe provocato un esodo di pubblico durante l’intervallo? boh…; preferisco invece supporre che abbia voluto creare un programma che si adeguasse coerentemente col pianismo intimo e dolcemente poetico di Blackshaw senza rompere l’incantesimo: direi che c’è riuscito e per questo merita un ulteriore applauso. Wellber dirige Schubert alla OSN Rai ©Più Luce

Richard Strauss
(1864 – 1949)

Richard Strauss (11 giugno 1864 - 8 settembre 1949) è stato un compositore e direttore d'orchestra tedesco. Noto soprattutto per i suoi poemi sinfonici e le sue opere liriche, Richard Strauss non era imparentato con gli Strauss viennesi, famosi compositori di valzer.



[+] Altre notizie (Richard Strauss)
23 giu
Liricamente - Art...
17 mag
Sfera Wordpress -...
17 mag
Wanderer's Blog
29 apr
Sfera Wordpress -...
5 mar
Wanderer's Blog
5 mar
Sfera Wordpress -...
25 nov
Liricamente - Art...
25 nov
Wanderer's Blog
25 nov
Sfera Wordpress -...
20 nov
Wanderer's Blog
20 nov
Sfera Wordpress -...
19 nov
Alberto - Musica ...
14 nov
Musica classica -...
8 mag
Wanderer's Blog
22 apr
Sfera Wordpress -...
31 gen
Sfera Wordpress -...
31 gen
Wanderer's Blog
22 gen
Wanderer's Blog
22 gen
Sfera Wordpress -...
30 nov
Wanderer's Blog

Richard Strauss




Strauss sulla rete...



Richard Strauss »

Grandi compositori di musica classica

Also Sprach Zarathustra Salomè Valzer Elektra Capriccio Alpensinfonie

Since January 2009, Classissima has simplified access to classical music and enlarged its audience.
With innovative sections, Classissima assists newbies and classical music lovers in their web experience.


Grandi direttori d'orchestra, Grandi strumentisti, Grandi cantanti lirici
 
Grandi compositori di musica classica
Bach
Beethoven
Brahms
Cajkovskij
Debussy
Handel
Mendelsohn
Mozart
Ravel
Schubert
Verdi
Vivaldi
Wagner
[...]


Esplora 10 secoli di musica classica...